Diario di un candidato: preti.

Ai preti in prima linea siamo abituati.
Ci sono preti in missione, preti negli ospedali, preti a fianco dei poveracci.
Ci sono anche i preti che si imbarcano, come ha fatto don Mattia Ferrari da Nonantola, per essere a fianco dei migranti. Preti così ce ne sono, ce ne sono sempre stati e speriamo ce ne siano anche in futuro.

Ma cardinali che si calano nei pozzi per dar la luce ai disperati, no. Questa è una novità. Anche i vescovi come don Erio Castellucci da Modena, sono una novità.
“Se avessi vent’anni farei come don Mattia”. Ha detto più o meno così, il vescovo.

Non è una dichiarazione, è la Chiesa che torna a casa. E chiude fuori dalla porta chi si accontenta del crocifisso nelle aule scolastiche.

© 2020 Ivan Sciapeconi | ScrollMe by AccessPress Themes