31 settembre

Gioca a cricket e abbassa il volume

Seduto in quel caffè, quello della canzone voglio dire, il caffè che sta in fondo alla via Emilia, vedo passare un gruppo di ragazzi. Sono indiani, probabilmente, o pakistani e hanno delle strane mazze in mano. Mazze da cricket, dice il mio amico Wiki. “Che strana cosa”, penso, “il cricket a Modena”. La signora seduta...

La sposa, lo sposo e le Euro4

  Seduto in quel caffè, quello della canzone voglio dire, il caffè che sta in fondo alla via Emilia, arriva uno e attacca a discutere dell’Euroquattro con il barista. Monta tutta una questione sulla giustizia sociale. Dice, il tipo, che quel Bonaccini, quello della Regione, ha fatto bene a ritirare il blocco delle Euroquattro, le...

Risolto il mistero delle scuole modenesi

Seduto in quel caffè, quello della canzone voglio dire, il caffè che sta in fondo alla via Emilia, vedo passare davanti a me un paio di famiglie per la colazione. Niente di strano, dirai tu, una puntatina al bar vuoi che non aiuti ad affrontare meglio la giornata in ufficio? Vuoi che non dia una...

Seduto in quel caffè…

Seduto in quel caffè, quello della canzone, cerco di capirci qualcosa, in questa storia di Modena capitale del beat. Potrei chiedere al Grande Picca, modenese espertissimo di cose musicali, ma son sempre lì a disturbarlo e c’è il rischio che prima o poi mi prenda a male parole. Ripiego su un giro in libreria. “Storia...